Home

Occasionissima !

Occasionissima !

Telaio Cervelo s5 in offerta ultimo pezzo taglia 56
Listino 3799.00€
Prezzo offerta 2500.00€

Lightweight standard 3 
1 coppia con pista frenante nuova 
2 coppie con pista frenante revisionata direttamente da lightweight. 

Non perdere tempo... Da Zeppa Bike sono iniziati gli sconti su tutto l'abbigliamento invernale dal 20% al 40%

Non perdere tempo... Da Zeppa Bike sono iniziati gli sconti su tutto l'abbigliamento invernale dal 20% al 40%

Da Zeppa Bike anche la bicicletta versione Valentino Rossi!

Da Zeppa Bike anche la bicicletta versione Valentino Rossi!

Arrivata la Nuova R3

Arrivata la Nuova R3

CHE NE DITE INVECE DELLA NUOVA CERVELO S3 ?

CHE NE DITE INVECE DELLA NUOVA CERVELO  S3 ?

NUOVO CERVELO R5 2014 - TELAIO ULTRALEGGERO E MASSIMA RIGIDEZZA - LO TROVI NEL NOSTRO SHOW ROOM

NUOVO CERVELO R5 2014 - TELAIO ULTRALEGGERO E MASSIMA RIGIDEZZA - LO TROVI NEL NOSTRO SHOW ROOM

La serie R di Cervélo è quella dei telai più “normali” della gamma. Intendiamo dal punto di vista estetico, non tecnologico, visto che il lavoro della casa canadese non trascura alcun modello, che sia da cronometro o da corsa in linea.

E la R5 che vedete nelle foto è il cavallo di battaglia dei professionisti del Team Garmin Sharp (Hesjedal e compagni, per intenderci). Linee semplici a prima vista, ma tubazioni dalle forme particolari, nessuna a caso. La R5 è presentata come un ottimo compromesso tra rigidità e leggerezza ma si presenta anche il bilanciamento tra il comfort e la necessità di rispondere prontamente agli scatti. E non si tratta di direzioni opposte, visto che il telaio è in fibra di carbonio e il composito può permettere di seguire caratteristiche diverse su differenti linee di sviluppo degli stress.

Il telaio

Solo a prima vista il telaio della R5 può sembrare “tradizionale”. Già appena lo si tira fuori dallo scatolone con cui viene spedita la bicicletta, ci si accorge che le sezioni sono anche molto differenti tra loro e ben poco circolari. Un'elaborazione che non trascura nemmeno un centimetro del telaio. E se il fine è la rigidità ecco che la scatola del movimento gioca un ruolo fondamentale. È asimmetrica, secondo la logica Bbright per lasciare spazio alla guarnitura ma dando il massimo dell'appoggio a tubo piantone e obliquo (ed anche al carro posteriore ovviamente). I cuscinetti sono interni al telaio ad accogliere il movimento della spagnola Rotor. Ovviamente è il tubo obliquo ad avere la sezione di maggiore dimensione. La forma squadrata per contrastare la torsione è supportata dalla scatola del movimento centrale abbondante. Contrastano nell'estetica, ma il senso c'è, la misure dei foderi posteriori. I canadesi di Cervélo hanno posto l'accento su questi foderi ultra sottili il cui compito è di esaltare il comfort.

Comodo senza perdere di rigidità

Visto l'argomento, torniamo su un concetto molto importante: la differenziazione tra rigidità e comodità. Spesso i ciclisti tendono ad identificare le due cose come parte di una stessa medaglia: se c'è una, non c'è l'altra, al massimo si va verso un compromesso. Non è così, e la R5 lo dimostra.

La rigidità di questo telaio è data dalla linea di forza passante dal tubo di sterzo conico (1” 1/4 - 1” 1/8), lungo l'obliquo, poi per il movimento centrale e quindi sui foderi posteriori. È qui che la bicicletta si gioca le sue caratteristiche di risposta alla pedalata. Al comfort pensano i pendenti. Ecco perché sono stati disegnati così sottili.

Geometria taglia per taglia

La geometria della R5 è studiata taglia per taglia. Tutti i telai, ovviamente, hanno delle differenze tra una misura e l'altra, ma quelle della R5 comprendono tutte le sezioni. L'accento, in particolare, è stato posto sul tubo di sterzo e su due misurazioni che vengono spesso trascurate nelle definizioni geometriche: lo stack e il reach. Li lasciamo così, con la definizione inglese, proprio perché è da oltreoceano che arrivano. Lo stack è la misura, perpendicolare al terreno, che va dal centro del movimento centrale al centro del tubo orizzontale virtuale del telaio. Il reach è la distanza, sull'orizzontale, che va dal centro della parte superiore del tubo di sterzo, alla perpendicolare passante per il movimento centrale. In Cervélo hanno elaborato un aumento graduale di queste due misure man mano che si passa a taglie più grandi.

Per definire gli standard delle proporzioni da riportare nelle misure dei telai si è fatto riferimento al database della popolazione preso dai dati militari inglesi e americani rispettivamente del 1987 e del 1988. «In questo modo – confermano da Cervélo – siamo in gradi di assicurare la misura corretta al 98 per cento della popolazione».

Su strada

Al di là di questi dati che ci danno rassicurazione sulla facilità di trovare una misura il più possibile soddisfacente all'interno del range di taglie proposte da Cervélo, della R5 si apprezza abbastanza in fretta la buona distribuzione dei pesi sulla bicicletta. La facilità di guida che se ne ricava dopo le prime pedalate necessario per ottimizzare l'assetto è il frutto proprio di una buona elaborazione delle misure. E questa bicicletta canadese si fa apprezzare molto anche in discesa.

Componentistica

Il gruppo Red di Sram spicca in precisione di funzionamento. La versione montata sulla R5 è ovviamente ancora quella ufficiale sul mercato: a dieci velocità, ma possiamo dire che è il perfezionamento di un lavoro fatto in diversi anni dai progettisti americani che sono arrivati ad una precisione assoluta. Roba da far invidia anche ai sistemi elettronici per quanto riguarda l'immediatezza della risposta in qualsiasi condizione di utilizzo. Il montaggio è integrato con guarnitura e movimento centrale della spagnola Rotor. Si tratta del modello 3DF e prevede, in questo caso, corone tonde al posto delle ellittiche che la casa iberica porta avanti con successo ormai da anni.

Manubrio e attacco sono di 3T. La curva Arx-Team è sagomata e, oltre ad apparire aerodinamica e aggressiva nel suo colore rosso e nero che riprende le cromie del telaio, offre un appoggio confortevole in presa alta anche nella parte lasciata (giustamente) libera dal nastro manubrio.

Conclusioni

Dai corridori in giù il raggio d'azione di questa bicicletta è davvero ampio. Interessante anche il rapporto qualità prezzo - anche dovuto alla scelta del montaggio. Vanno bene, in questo senso le ruote Fulcrum Racing 5 – ma certo una bici del genere può meritare di più.

E per chi dovesse pensare che si tratta di una bici adatta solo ai corridori rispondiamo che proprio i corridori, in sella alla R5, ci stanno anche per parecchie ore. E parlano senza sforzarsi di comodità. Via anche ai granfondisti quindi.

FOCUS IZALCO 2014 REPLICA TEAM CHORUS

FOCUS IZALCO 2014 REPLICA TEAM CHORUS

Cervèlo S5 Serie limitata 100° Tour de France - 12 esemplari in Italia

Cervèlo S5 Serie limitata 100° Tour de France - 12 esemplari in Italia

Cervèlo S5 100° Tour de France, Dura Ace 11V  - Ruote Mavic Ultimate € 9.900

TIME ZXRS MOD. 2013 PREZZO SPECIALE!

TIME ZXRS MOD. 2013 PREZZO SPECIALE!

€ 3.500

Il nostro negozio lo puoi trovare a:

Villa Musone di Loreto n° 98/100, 60025 (AN).

Tel. 071/978468  - mail: zeppabike@alice.it

 

Questo sito è stato aggiornato il 13/07/2014